UNISTRASI - Università per Stranieri di Siena - Ateneo Internazionale
Inaugurata la 101a annata dei Corsi di Lingua e Cultura Italiana

 / 

Il 17 luglio 2018 si è svolta l’inaugurazione dei Corsi di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri, giunti alla 101° annata. Il Rettore Pietro Cataldi ha salutato gli studenti arrivati a Siena insistendo sull’importanza di questa esperienza: allontanarsi da casa, dal proprio paese, uscire dalla propria lingua offre l’opportunità di conoscere più cose, di sé stessi e della realtà. “Noi ci auguriamo - ha detto il Rettore- che vi sentiate a casa, perché l’umanità è una e il mondo è la sua grande casa; ma anche speriamo che vi sentiate un po’ stranieri, come suona il nome della nostra università, perché la condizione dello straniero dà una prospettiva più profonda alla vita”. 

Carla Bagna, direttrice del Centro Linguistico CLUSS, ha sottolineato il coraggio, l’investimento di tempo e denaro degli studenti presenti e l’impegno di tutti coloro che lavorano perché i corsi a cui partecipano siano efficaci, ricchi e divertenti. Il Centro CLUSS dell’Ateneo nel 2017 ha predisposto 334 classi per studenti di 101 paesi. Tra le nazionalità più rappresentate: Cina, Argentina, Brasile, Giappone, Germania, Spagna, USA. Secondo i dati disponibili per il 1° semestre 2018 gli studenti presenti saranno con numeri quasi analoghi.

Sabrina Machetti, direttrice del Centro di Certificazione CILS, ha portato un saluto sottolineando l'importanza di questa giornata che celebra l'inizio dei Corsi estivi ma che, come ogni anno, festeggia lo stare insieme, grazie alla lingua e cultura italiana e all'incontro, che sempre la rinnova, con le altre lingue e culture. In questa  sinergia, anche la CILS, certificazione delle competenze in italiano L2, che festeggia quest'anno il suo 25° anno di attività, assume il significato di motore per il dialogo e per la reciproca comprensione.