UNISTRASI - Università per Stranieri di Siena - Ateneo Internazionale
FAQ Corsi Laurea Triennale e Magistrale

 /    

COSA DEVO FARE PER ISCRIVERMI AI CORSI DI LAUREA? (SONO UN CITTADINO DELL'UNIONE EUROPEA)
La domanda di immatricolazione/iscrizione al I anno della Laurea Triennale e Magistrale deve essere compilata on line sito web dell'Università per Stranieri di Siena dal 1 agosto al 1 ottobre di ogni anno, salvo proroghe. 

La domanda di iscrizione presentata dopo il 1 ottobre è accolta con riserva. Il Rettore può autorizzare l’iscrizione. Le domande di iscrizione potranno essere presentate non oltre il giorno 31 dicembre di ogni anno. Se presenti la domanda dopo il 1 ottobre, devi pagare oltre alla tassa di iscrizione, un’imposta di mora di €18,00.

Per immatricolarsi/iscriversi occorre:1. fare domanda on-line (istruzioni per la compilazione); 2. pagare la prima rata delle tasse universitarie di € 600,00 (€ 500,00 per il Corso di Laurea triennale in Lingua e Cultura Italiana per l'insegnamento agli stranieri e per la scuola) e la tassa regionale per il Diritto allo Studio Universitario (sono esonerati dal pagamento delle tasse e della tassa regionale gli studenti vincitori di borsa di studio per l'a.a. in corso);

3. presentare al front-office della Segreteria Studenti (piano terra p.zza Carlo Rosselli 27-28):

1 marca da bollo di € 16,00; 1 fotografia formato tessera; fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

4. presentare ricevute dei versamenti delle tasse pagate.

COSA DEVO FARE PER ISCRIVERMI AI CORSI DI LAUREA? (NON SONO UN CITTADINO DELL'UNIONE EUROPEA)
Per iscriverti devi presentare una domanda, solitamente nel mese di maggio (contatta l’Ambasciata italiana agli inizi del mese di aprile per sapere il periodo preciso per la presentazione della domanda) all’Ambasciata italiana del paese di appartenenza.

I cittadini stranieri residenti all'estero devono attenersi alla normativa prevista dalla Circolare ministeriale.

I cittadini comunitari ovunque residenti, i cittadini stranieri regolarmente soggiornanti in Italia e i cittadini italiani con titolo di studio conseguito all'estero devono presentare, al momento del perfezionamento dell'immatricolazione, la traduzione ufficiale del titolo di studio richiesto, la legalizzazione e la Dichiarazione di valore a cura della Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio.

Devi pagare la prima rata relativa alla tassa di iscrizione, la tassa regionale al diritto allo studio e la marca da bollo dopo aver sostenuto la prova di lingua italiana che si svolge nei primi giorni di settembre. Chi invece è già in possesso della certificazione CILS richiesta per l’iscrizione al corso è esonerato dalla prova di lingua italiana.

A QUANTO AMMONTA LA TASSA DI ISCRIZIONE?
Il costo complessivo massimo è:
Corso di Laurea in Lingua e cultura italiana per l'insegnamento agli stranieri e per la scuola€ 1.700,00
Corso di Laurea in Mediazione linguistica e culturale € 1.800,00
Corso di Laurea Magistrale in Scienze linguistiche e comunicazione interculturale  € 1.800,00
Corso di Laurea Magistrale in Competenze testuali per l’editoria l’insegnamento  € 1.800,00

L’importo è così suddiviso: I rata: di importo fisso si differenzia così: Corso di studio/Importo prima rata Corso di Laurea in Lingua e cultura italiana per l'insegnamento agli stranieri e per la scuola € 500,00 Corso di Laurea in Mediazione linguistica e culturale € 600,00 Corso di Laurea Magistrale in Scienze linguistiche e comunicazione interculturale  € 600,00 Corso di Laurea Magistrale in Competenze testuali per l’editoria l’insegnamento  € 600,00 II rata: è calcolata in base a fasce di reddito stabilite sul valore ISEE/ISEU riferito al reddito dell'anno precedente e dovrà essere pagata entro il 28 febbraio. La dichiarazione ISEE/ISEU dovrà essere oggetto di una autocertificazione che dovrai inserire entro il 31 dicembre nella tua area riservata del portale per la didattica. III rata: è calcolata in base a fasce di reddito stabilite sul valore ISEE/ISEU riferito al reddito dell'anno precedente e in base al merito e dovrà essere pagata entro il 31 luglio per gli iscritti ai Corsi di Laurea Triennale e entro il 10 agosto per gli iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale. La dichiarazione ISEE/ISEU dovrà essere oggetto di una autocertificazione che dovrai inserire entro il 31 dicembre nella tua area riservata del portale per la didattica.

QUALI RIDUZIONI SONO PREVISTE SULLA TASSA DI ISCRIZIONE?
a) Se autocertifichi l’ISEE del nucleo familiare entro il 31 dicembre puoi ottenere una riduzione sulla seconda rata dal 15% al 100%, a seconda delle fasce di reddito. b) Puoi ottenere anche una riduzione sulla terza rata che è calcolata anche in base al meritoPuoi consultare il regolamento tasse universitarie, contributi, riduzioni ed esoneri per maggiori dettagli.

COSA DEVO FARE PER OTTENERE UNA BORSA DI STUDIO?
Per ottenere una borsa di studio devi presentare una domanda, unitamente al modello I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) all’Az. Regionale al diritto allo studio. Il modello I.S.E.E. è rilasciato da un Centro Assistenza Fiscale (C.A.F.) alla presentazione della dichiarazione dei redditi del proprio nucleo familiare. (Vedi Bando di concorso per la concessione borsa di studio http://www.dsu.toscana.it). 

Nel periodo delle iscrizioni è aperto lo Sportello Unico Immatricolazioni - Università per Stranieri di Siena - Diritto allo Studio Universitario.  

E’ PREVISTO UN TEST DI ACCESSO
Per iscriverti al primo anno di corso devi sostenere una prova non selettiva, volta ad accertare conoscenze di cultura generale. La prova di verifica delle conoscenze si svolge all’inizio dell’anno accademico (ottobre/novembre). Per gli studenti che evidenzino lacune sono predisposte attività extra curricolari di sostegno.Per prepararti alla prova di verifica delle conoscenze, il portale dell’Ateneo mette a disposizione una simulazione, con la quale potrai esercitarti: la puoi trovare al seguente link Se sei uno studente NON APPARTENENTE ALLA COMUNITÀ EUROPEA devi possedere un’adeguata conoscenza della lingua italiana (livello B2 in riferimento al quadro comune europeo delle lingue), che viene verificata attraverso un test. Per gli studenti cinesi il livello richiesto è invece A2 - B1. Il test per l’accertamento del livello di conoscenza della lingua italiana si svolge ad inizio settembre di ogni anno. Non devono sostenere il test per l’accertamento del livello di conoscenza della lingua italiana gli studenti in possesso delle seguenti certificazioni: - certificazione CILS – Livello Due – B2 rilasciata dall’Università per stranieri di Siena; - certificazione CELI – Livello 3 – B2 rilasciata dall’Università per stranieri di Perugia; - certificazione al livello C2 in riferimento al quadro comune europeo delle lingue rilasciata dalla Terza Università di Roma.

COME SI VERIFICA IL MIO LIVELLO DI CONOSCENZA DELLE LINGUE STRANIERE?
Prima dell’inizio dei corsi devi sostenere dei test d’ingresso nelle lingue straniere che hai scelto di studiare, per essere inserito nel gruppo di lettorato corrispondente al tuo livello.

NEL NOSTRO ATENEO SI POSSONO SOSTENERE ESAMI PER OTTENERE LE CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE?
Sì, presso il nostro Ateneo si possono sostenere esami di certificazioni linguistiche, sia di italiano (per stranieri) sia per diverse lingue straniere. Puoi controllare qui l’elenco.

VORREI SAPERE SE È PREVISTO IL RICONOSCIMENTO DEGLI ESAMI GIÀ SOSTENUTI
Per ottenere un eventuale riconoscimento di esami già sostenuti presso altre università devi presentare attraverso il portale pratiche studenti una domanda di riconoscimento crediti, insieme al tuo certificato storico. La documentazione sarà sottoposta alla Commissione pratiche studenti e ti sarà comunicato il risultato.

COME FUNZIONA LA BIBLIOTECA UNIVERSITARIA?
La biblioteca, situata al piano terra della sede dell’Università, è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.15. Nel periodo natalizio e nel mese di agosto effettua un orario ridotto, che verrà pubblicato sul sito di Ateneo.L’accesso al patrimonio bibliografico è libero: gli studenti possono prendere in consultazione libri e riviste direttamente dagli scaffali. I testi d’esame, invece, devono essere richiesti al personale. Per avere libri in prestito occorre presentare il tesserino universitario.In biblioteca è possibile avere consulenza bibliografica, richiedere materiale in prestito interbibliotecario da altre biblioteche e fare fotocopie.Per maggiori informazioni sul funzionamento di questi servizi leggi qui.

CHE COS’È L’ORIENTAMENTO?
L’orientamento consiste in una serie di attività finalizzate ad indirizzarti e assisterti prima, durante e dopo il corso degli studi, volte a formare o a potenziare quelle capacità che ti permettano non solo di scegliere in modo efficace il tuo futuro, ma anche di partecipare attivamente agli ambienti di studio e di lavoro garantendo un processo dinamico e continuativo di orientamento, che parte dal penultimo anno delle scuole superiori, continua per tutto il periodo di frequenza universitaria fino all'ingresso nel mondo del lavoro. L'Università per Stranieri di Siena propone iniziative rivolte agli studenti degli ultimi anni degli Istituti secondari di secondo grado per informare sull’offerta formativa dell'Università, sulle strutture d'Ateneo e di Dipartimento, sull’attività di tutorato e sostegno agli studenti, sulle opportunità di ottenere borse di studio. Sono inoltre organizzate iniziative per gli studenti dell’ultimo anno delle triennali interessati ad iscriversi ad un corso di laurea magistrale. Gli incontri di orientamento possono svolgersi sia presso gli istituti superiori sia presso la sede dell'Università. Gli studenti interessati possono visitare le strutture didattiche (aule, laboratori linguistici e multimediali e biblioteca), incontrare e confrontarsi con studenti universitari ed assistere a lezioni universitarie.L'Università per Stranieri di Siena è inoltre presente alle principali fiere per l'orientamento universitario in Italia e all'estero: presso lo stand sarà possibile ricevere informazioni e reperire materiale informativo.


Martedì 14 Marzo 2018 si terrà l'Open Day dell'Università per Stranieri di Siena. Durante l'Open Day il Dipartimento, i Corsi di Laurea ed i Servizi dell’Ateneo si presentano agli aspiranti studenti.Per tutta la giornata sarà possibile incontrare studenti degli ultimi anni per avere notizie sull’organizzazione della vita universitaria, frequentare lezioni e altre attività formative e culturali, ritirare materiale informativo e parlare con i docenti. Il calendario mensile dei colloqui di orientamento con i docenti è disponibile sul sito dell’Ateneo, lo puoi consultare qui.
Le iniziative di orientamento vengono pubblicate sul sito, nella pagina delle News di Ateneo.Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Area Management Didattico e URP – Orientamento, Tutorato e Job Placement: orientamento@unistrasi.it.

COME PARTECIPARE ALLE ATTIVITÀ D’ORIENTAMENTO?
Le diverse esigenze dello studente prima, durante e dopo il percorso di studio hanno determinato l’individuazione di iniziative differenti che sono classificate in:- servizio di orientamento pre-iscrizione: incontri e colloqui che possono svolgersi sia presso gli istituti superiori sia presso la sede dell'Università. Puoi visitare le strutture didattiche (aule, laboratori linguistici e multimediali, biblioteca, ecc.), incontrare e confrontarti con studenti universitari e assistere a lezioni universitarie; - servizio di orientamento durante il corso degli studi: sostegno nel tuo percorso universitario attraverso incontri e colloqui con il tuo docente tutor, con i rappresentanti degli studenti o con i docenti – in orari di ricevimento mensilmente stabiliti e consultabili sul sito dell’ateneo; - servizio di orientamento post-lauream: accompagnamento nel mondo del lavoro rivolto ai laureandi e laureati con lo scopo di favorire l’inserimento nel mondo del lavoro attraverso l’offerta di informazioni relative alla richiesta di professionalità nei settori pertinenti, l’inserimento del proprio curriculum nella banca dati di AlmaLaurea e la possibilità di svolgere tirocini post-laurea presso aziende che ne fanno richiesta. 

CORSI SINGOLI E RECUPERO CFU
Ai corsi singoli possono iscriversi coloro che per interesse personale, motivi lavorativi o in vista dell’iscrizione a ulteriori percorsi di studi, vogliono acquisire CFU. E’ possibile iscriversi a corsi singoli per sostenere esami fino a un massimo di 30 CFU all’anno presentando apposita richiesta all’Area Management Didattico e URP.Gli studenti devono essere in possesso del titolo di studio di scuola media superiore o del diploma di Laurea e rientrare nelle seguenti categorie:

- studenti iscritti ai Corsi di Laurea Triennale, Magistrale, Master, Scuola di Specializzazione, Scuola di Dottorato presso Università per Stranieri di Siena;

- ex Studenti dell’Università per Stranieri di Siena; studenti iscritti a corsi post Lauream presso altri Atenei;

Non possono iscriversi ai corsi singoli gli studenti iscritti a corsi di Laurea o Laurea Magistrale presso altri Atenei. 

QUANTO COSTA ISCRIVERSI A UN CORSO SINGOLO?

Per gli insegnamenti che corrispondono a 6 C.F.U. (crediti formativi universitari) la tassa di iscrizione è di € 160,00 + una marca da bollo di € 16,00, mentre per gli insegnamenti che corrispondono a 9 C.F.U. € 220,00 + una marca da bollo di € 16,00. La tassa prevista deve essere pagata al momento della presentazione dell’apposita domanda di iscrizione. 

QUALI REQUISITI BISOGNA POSSEDERE PER ISCRIVERSI AD UNA LAUREA MAGISTRALE?
Per essere ammesso/a al Corso di laurea magistrale devi avere il diploma di laurea, o un altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo dagli organi competenti dell’Università. Se sei uno studente iscritto a un'altra università e vuoi sapere se hai i requisiti per iscriverti ai nostri corsi di laurea magistrali e quanti CFU ti sarebbero riconosciuti, compila la Dichiarazione di interesse Lauree Magistrali e inviala al Dipartimento di Ateneo per la Didattica e la Ricerca (DADR), unitamente al certificato storico degli esami sostenuti. Tale documentazione è esaminata da una commissione per valutare la riconoscibilità degli insegnamenti sostenuti. Sei ammesso al corso di laurea magistrale anche con eventuali debiti formativi purché essi non siano superiori 21 CFU e vengano colmati entro il 31 dicembre, prima di iscriverti al corso. Se hai conseguito il Diploma di Laurea all’estero, devi presentare anche una copia dei programmi di ogni insegnamento sostenuto, autenticata e tradotta dall’Ambasciata italiana presente nel paese dove è stato conseguito il diploma stesso.

COME SI COLMANO EVENTUALI DEBITI?
Eventuali debiti devono essere colmati prima dell’iscrizione: se inferiori o uguali a 21 CFU, mediante il superamento di esami singoli, se superiori a tale soglia, mediante l’iscrizione a un Corso di laurea triennale. Non puoi iscriverti se non dopo aver colmato i debiti.

CHE COS’È UNA DICHIARAZIONE DI INTERESSE?
La Dichiarazione di interesse Lauree Magistrali  è una domanda che ti permette di essere ammesso al Corso di Laurea Magistrale se sei in possesso dei requisiti richiesti. Può essere presentata da laureati e da laureandi.

LA FREQUENZA È OBBLIGATORIA?
Al momento dell'iscrizione all'esame lo studente dichiara la propria condizione di frequentante o non frequentante. Per ciascun insegnamento i programmi per frequentanti e per non frequentanti sono specificati nella guida dello studente.

CHE COS’È L’ISCRIZIONE A TEMPO PARZIALE?
All’atto dell’iscrizione puoi scegliere tra il regime a tempo pieno o per quello a tempo parziale. Per lo studente a tempo parziale, limitatamente agli anni in cui risulta iscritto come tale, la quantità di lavoro medio annuo è fissata in 30 CFU.

LO STUDENTE A TEMPO PARZIALE È TENUTO ALLA FREQUENZA OBBLIGATORIA?
Se hai scelto il tempo parziale, limitatamente agli anni in cui risulti iscritto come tale, la frequenza non è obbligatoria, la quantità di lavoro medio annuo è fissata in 30 CFU e hai una riduzione del 15% sulla I e III rata. Se chiedi l'esonero della frequenza al corso di Laurea per motivi di lavoro devi allegare, unitamente ai documenti richiesti per l'immatricolazione, un certificato rilasciato dal datore di lavoro e contrassegnare con una "X" la casella "Studente non impegnato a tempo pieno". Sei tenuto a concordare un programma di studio integrativo con il responsabile di ogni insegnamento. 

QUANDO SI PRESENTA IL PIANO DI STUDIO?
Per le lauree triennali entro la prima settimana di dicembre di ogni anno. La data esatta è comunicata ogni anno sul sito di Ateneo. Per le lauree magistrali entro il 31 dicembre.

POSSO FARE VARIAZIONI AL PIANO DI STUDIO?
Puoi modificare il piano di studio attraverso il portale pratiche studenti. Le modifiche possono essere richieste esclusivamente nelle finestre temporali indicate sul portale pratiche studenti; al di fuori di tali periodi non saranno accettate. Tali modifiche saranno operative dalla sessione successiva a quella in cui è stata presentata la richiesta. Accedendo al portale è possibile richiedere le seguenti modifiche ai piani di studio:

- Anticipo esame*

- Inserimento esame in esubero

- Sostituzione esame a scelta

- Sostenimento esame fuori ateneo

- Variazione (aumento o, se prevista, diminuzione) CFU di singoli esami

- Cambiamento lingua triennale

- Eliminazione esame in esubero*

- Cambio di corso di laurea

- Sostituzione esame per cessazione insegnamento*

- Sostituzione materia da determinare (o fittizia)*.

Si possono presentare al massimo 2 richieste di modifica di piano di studio per anno accademico, e al massimo 2 richieste di modifica della lingua triennale nell'intera carriera (triennio/biennio). Le modifiche accompagnate da * non sono soggette al vincolo del massimo di due richieste annuali. Durante tutto l’anno si possono inoltre presentare richieste per le seguenti pratiche:

- Riconoscimento attestato/certificazione

- Riconoscimento tirocinio

- Riconoscimento esami carriera pregressa

- Dichiarazione di interesse

CHE COSA SUCCEDE SE NON SI PRESENTA IL PIANO DI STUDIO NEI TERMINI?
Se non presenti il piano di studio nei termini ti sarà attribuito d’ufficio un piano di studio dal Consiglio di Dipartimento e potrai sostenere solo gli esami obbligatori del curriculum scelto: non potrai quindi sostenere esami diversi da quelli presenti nel piano che ti sarà assegnato.

QUANTI CFU IN ESUBERO POSSO CONSEGUIRE?
Se ti sei immatricolato nall’a.a. 2015-16 o seguenti: Per gli iscritti alle lauree triennali i crediti in esubero conseguibili sono 9 CFU. Per gli iscritti a L12 che intendano sostenere esami di letterature straniere per poter accedere all'insegnamento di Lingue straniere nella scuola pubblica italiana, vi e la possibilità di conseguire 12 CFU (anziché 9) in esubero purché si tratti di CFU di letteratura straniera di una delle lingue europee inserite nel piano di studi (francese, inglese, spagnolo, tedesco, russo).Per gli iscritti alle lauree magistrali i limiti per i crediti in esubero non sono prefissati. Eventuali CFU eccedenti rispetto a quelli previsti dai curricola possono essere richiesti e concordati con le Coordinatrici del corso di studio.
Tieni però presente che il numero complessivo di esami non deve in nessun caso superare quello previsto per il tuo Corso di studi. Se per qualche motivo hai la necessità di acquisire esami in esubero, potrai farlo dopo la laurea, iscrivendoti a corsi singoli. 

TUTTI I DIPLOMI DI LAUREA DANNO ACCESSO ALL’INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA PUBBLICA ITALIANA? Per accedere alle classi di concorso che immettono all’insegnamento nella scuola pubblica italiana è necessario un diploma di laurea magistrale.Ma questo non basta: ricordati infatti che la legge prevede il possesso di un certo numero di CFU in particolari insegnamenti, che variano a seconda del tipo di classe di concorso cui vuoi accedere [classi di concorso in materie letterarie, oppure insegnamento dell’italiano agli stranieri, oppure lingua straniera]. Ottenere la laurea magistrale perciò è condizione necessaria ma non sufficiente: bisogna anche accertarsi che, all’interno della propria carriera universitaria, siano stati superati gli esami (con un certo numero di CFU) richiesti dalla normativa vigente.
Se hai intenzione di diventare insegnante nella scuola pubblica italiana, perciò, rivolgiti fin dal primo anno di studi di laurea triennale al tuo docente tutor o al docente Coordinatore del tuo corso di studi, che ti aiuteranno a progettare un piano di studio adeguato.

CHI È IL TUTOR?
Il tutor è un docente del Corso di laurea al(la) quale puoi rivolgerti dal momento dell’immatricolazione e durante tutto il tuo percorso accademico, per avere consulenza orientativa individuale su tutto ciò che riguarda il tuo processo formativo. Il/la docente tutor può essere contattato/a nell’orario di ricevimento, consultabile qui.

IN QUALI CASI POSSO RIVOLGERMI AL TUTOR?
Puoi rivolgerti al(la) tuo/tua docente tutor, che ti è assegnato/a nell’anno della tua immatricolazione e che mantieni per tutto il tuo periodo di studi, quando hai dubbi sulla compilazione del piano di studio, per i passaggi di corso, per il riconoscimento di crediti, su possibilità di sbocchi occupazionali e su tutto ciò che riguarda strettamente l’attività didattica del tuo corso di studi.

QUANTE E QUALI SONO LE SESSIONI D’ESAME?
Per sostenere gli esami hai a disposizione sette appelli annuali, divisi in tre sessioni: invernale (gennaio/febbraio), estiva (giugno/luglio), autunnale (settembre), di due appelli ciascuna. Avrai inoltre a disposizione un appello straordinario a novembre/dicembre.Gli esami scritti si svolgono in tutte e tre le sessioni ordinarie e, per alcune materie, anche in quella straordinaria di dicembre. Lo scritto di lingua straniera della sessione straordinaria di dicembre tuttavia è riservato ai soli studenti laureandi ai quali manchino non più di due esami e la tesi.
Le date di ogni appello d'esame sono disponibili sul sito con almeno un mese d'anticipo. Inoltre per alcune discipline è possibile sostenere prove in itinere ed esoneri scritti. 

QUANTI ESAMI POSSO SOSTENERE NELLA STESSA SESSIONE IN CUI MI LAUREO?
I laureandi che devono superare esami possono sostenerli nella stessa sessione della tesi ma solo al primo appello. Fa eccezione la sessione d'esame in febbraio, in cui è possibile invece sostenere esami in entrambi gli appelli. Possono comunque essere sostenuti nella stessa sessione della tesi 2 esami completi e possono avere luogo massimo 3 verbalizzazioni.

IN QUALI CASI POSSO SOSTENERE UN ESAME FUORI DALLE SESSIONI ORDINARIE?
Se sei uno studente in mobilità Erasmus in entrata e termini il tuo periodo prima dell'inizio di una sessione d'esame, puoi sostenere l'esame prima dell'inizio della sessione, ma non prima della conclusione dei periodi di didattica, previo accordo con il docente titolare dell'insegnamento.

SI PUÒ SOSTENERE UN ESAME A DISTANZA?
Non è previsto il superamento di esami a distanza. 

È POSSIBILE PRESENTARSI ALL’ESAME SENZA ESSERE ISCRITTO?
E’ necessario iscriversi agli esami, ma se non ti sei potuto iscrivere puoi comunque presentarti il giorno dell’esame al momento dell’appello sia per sostenere uno scritto che un orale, sarai aggiunto nella lista degli iscritti direttamente dal docente.

PER QUANTO TEMPO SONO VALIDI I PROGRAMMI D’ESAME?
I programmi d’esame restano validi per non più di sette sessioni. Per gli esami che prevedono una prova scritta obbligatoria, il superamento della prova scritta resta valido per sette sessioni (inclusa la sessione in cui si è sostenuto lo scritto). L’appello straordinario di dicembre non è conteggiato. Per i soli esami di lingua straniera devi sostenere la prova orale entro tre sessioni dal superamento della prova scritta (inclusa la sessione in cui si è sostenuto lo scritto). Anche in questo caso, l’appello di dicembre non è conteggiato.

COME POSSO FARE PER ISCRIVERMI AD UN ESAME ON LINE?
Devi accedere alla tua area riservata tramite il portale della didattica, dalla colonna sulla sinistra selezioni Esami e poi Appelli Clicchi poi sull’icona a forma di libro in corrispondenza dell’appello desiderato. Clicchi sul pulsante Prenotati all’appello Clicchi sul pulsante Procedin Clicchi sul pulsante Conferma Prenotazione Se la procedura è andata a buon fine, otterrai un’indicazione come questa: PRENOTAZIONE EFFETTUATA Prima di prenotarsi all’appello è obbligatorio compilare il questionario di valutazione del corso. Dalla barra laterale è possibile andare su Esami – Bacheca prenotazioni e verificare lo stato delle proprie iscrizioni ad appelli di esame ed eventualmente cancellarne una o più.

QUANDO SI CHIUDE L’ISCRIZIONE ON LINE AD UN APPELLO D’ESAME?
Il periodo durante il quale è aperta l’iscrizione è indicato a fianco di ciascuna materia.

SE NON RIESCO AD ISCRIVERMI AD UN ESAME COSA POSSO FARE?
Se non riesci ad iscriverti ad un appello d’esame i problemi possono essere i seguenti:o tasse non pagateo iscrizioni non regolario piano di studio non presentatoo piano di studio non approvato dalla commissioneo piano di studio non attuatoo appello d’esame non inserito nel sistema.
Nel caso si presentassero difficoltà, puoi recarti presso l’Area del Management Didattico e URP per verificare la situazione. 

CHE COS’È L’ERASMUS?
Il nuovo Programma ERASMUS+ che ha sostituito il precedente programma LLP (Life Long Learning Programme), ha introdotto importanti novità, prima fra tutte la possibilità di ripetere l’Erasmus più volte durante il proprio percorso accademico.Il Programma ERASMUS+ prevede, oltre alla tipica mobilità per studio, una forma di mobilità che offre agli studenti l'opportunità di effettuare all'estero (in uno dei paesi Europei partecipanti al Programma) un ERASMUS+ traineeship, ovvero un tirocinio formativo all'estero presso imprese, centri di formazione e di ricerca (escluse istituzioni europee o organizzazioni che gestiscono programmi europei) presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma.Ogni anno accademico l’Università per Stranieri di Siena bandisce 2 bandi per l'attribuzione delle borse di mobilità Erasmus+ (Key Action 1 - Learning Mobility of individuals), destinate agli studenti regolarmente iscritti all'Università per Stranieri di Siena: il Bando Mobilità ERASMUS+ per studio e il Bando Mobilità ERASMUS+ per traineeship.La mobilità Erasmus+ per studio è finalizzata a favorire soggiorni di studio all'estero con l'obbiettivo di consentire agli studenti di frequentare un'altra università europea, di partecipare alle attività didattiche, di sostenere gli esami, di curare la preparazione della tesi di laurea, di svolgere dei tirocini, purché previsti nel piano di studi curriculare o altrimenti approvati dal Dipartimento e/o Corso di laurea di appartenenza. Durata: minimo 3 mesi. La durata della mobilità Erasmus per studio è strettamente legata all’accordo stipulato con le Università partner partecipanti al programma, che a sua volta dipende dalla tipologia dei corsi (annuali o semestrali) attivati presso quest’ultime. Di conseguenza è possibile soggiornare presso un’università estera nel I semestre, nel II semestre o nell’intero anno accademico. Nel periodo di permanenza presso l’Università estera sei tenuto a svolgere l’attività didattica concordata prima della partenza, attraverso la compilazione di un piano di studi specifico per la mobilità Erasmus, che si chiama Learning Agreement.Il Bando Erasmus+ mobilità per studio esce entro il mese di Marzo per l'anno accademico successivo. Per maggiori informazioni clicca qui  La mobilità Erasmus+ per traineeship consiste in un'attività di formazione professionale svolta all’estero, presso un Paese partecipante al Programma. Si pone l’obiettivo - con il supporto all’occorrenza, di corsi preparatori o di aggiornamento nella lingua del Paese di accoglienza o nella lingua di lavoro - di facilitare l’adeguamento alle richieste del mercato del lavoro a livello comunitario, e l’acquisizione di competenze specifiche, nonché una migliore comprensione della cultura socio-economica del Paese interessato. Durata: minimo 2 mesi. Il Bando Erasmus+ mobilità per traineeship esce entro il mese di ottobre per l'anno accademico in corso.
Per maggiori informazioni clicca qui.

A QUALI FORME DI TIROCINIO O STAGE POSSO ACCEDERE?
a. Tirocinio curricolare: Se sei uno studente iscritto ad uno dei nostri corsi di laurea o di laurea magistrale, il tuo piano di studi prevede lo svolgimento di un tirocinio curricolare della durata di 150 ore al terzo anno, per le lauree triennali, e di 75 ore al secondo anno per quelle magistrali. Potrai scegliere di fare il tirocinio o presso un ente già convenzionato con l’università oppure un ente a tua scelta. Gli enti convenzionati appartengono a settori specifici e offrono attività inerenti agli studi fatti nei vari corsi di laurea: ad esempio, strutture turistiche, amministrazioni pubbliche, istituti di cultura, enti che operano con immigrati per i corsi di lingua italiana, aziende che operano nella promozione culturale e del territorio, università italiane ed estere, scuole pubbliche e private, ecc. I vari enti si trovano su tutto il territorio nazionale e all’estero. Se tra gli enti convenzionati non trovi quello che ti interessa, potrai indicare un ente non ancora convenzionato, che ti abbia assicurato la propria disponibilità per il tirocinio, in modo che si possa stipulare una convenzione con esso in seguito all’approvazione da parte della commissione tirocini presieduta dal responsabile del corso di laurea. Sarà possibile svolgere un solo tirocinio curricolare durante il corso di laurea, ma avrai la possibilità di dedicare le ore a più di un ente purché i vari percorsi abbiano valenza formativa. Inoltre, se partecipi al programma Erasmus+ Traineeship, potrai scegliere, in fase di domanda di partecipazione, che la tua esperienza di tirocinio in Erasmus+ ti sia riconosciuta come tirocinio curricolare.Troverai tutte le informazioni collegandoti alla pagina del sito dedicata ai tirocini http://www.unistrasi.it/1/155/551/Tirocinio.htm . Tutta la prassi burocratica relativa al tirocinio verrà gestita direttamente sulla piattaforma online che potrai visitare collegandoti alla pagina http://www.unistrasi.it/1/156/548/Inserimento_nel_mondo_del_lavoro_Job_Placement.htm 
b. Tirocinio dopo la laurea: Il tirocinio di orientamento al lavoro o Job Placement è svolto dopo il conseguimento del titolo. Serve a perfezionare la formazione dei laureati in senso professionale e agevolarne le scelte occupazionali.Il Servizio Job Placement attiva tirocini di orientamento al lavoro (o stage) rivolti a chi ha terminato il proprio percorso di studio da non più di 18 mesi. Le finalità di questo tirocinio sono la formazione in un campo lavorativo specifico per completare e applicare la preparazione conseguita nel corso degli studi; la verifica della coerenza tra il complesso di competenze teoriche possedute e l'applicazione in campo lavorativo; la conoscenza del funzionamento del settore di appartenenza dell'azienda presso la quale svolge il tirocinio; l’acquisizione di nuove relazioni personali e conoscenze utili per il futuro lavorativo, il perfezionamento, in caso di tirocinio all'estero, della conoscenza della lingua straniera del Paese ove si effettua l'esperienza.Un’altra forma di tirocinio extra-curricolare (post laurea)  è l’ERASMUS+ TRAINEESHIP rivolto agli studenti regolarmente iscritti ai Corsi di Laurea triennale, Corsi di Laurea magistrale, Master, Dottorato di ricerca e Scuola di Specializzazione.La mobilità ERASMUS+ Traineeship consente di svolgere un tirocinio all'estero, della durata minima di 2 mesi e massima di 12 mesi, presso un'impresa o altro posto di lavoro di interesse. Per maggiori informazioni clicca qui

QUALI DOCUMENTI CONSEGNARE PER SOSTENERE L’ESAME DI LAUREA TRIENNALE?
Per laurearti devi scaricare e compilare il modulo “Prenotazione esame di laurea” e consegnarlo almeno 45 giorni prima della data della proclamazione presso l’Area Management Didattico e URP (NON SONO AMMESSE PROROGHE). Congiuntamente alla prenotazione dovrai presentare una dichiarazione di presa visione delle Linee guida anti-plagio scaricabili dal sito dell’Ateneo a questo link. Per sostenere l’esame di laurea devi presentare almeno 30 giorni prima della data della proclamazione la seguente documentazione (NON SONO AMMESSE PROROGHE): 1.  libretto universitario; 2.  ricevuta di versamento della tassa di diploma di € 51,65;Il versamento potrà essere effettuato tramite: bonifico bancario sul c/c n° 63228233 IBAN IT 73 G 01030 14217 000063228233 BIC PASCITM1J25 - Monte dei Paschi di Siena - Ag. 13, P.zza Giovanni Amendola n. 4 – Siena; bancomat o carta di credito (direttamente presso IL FRONT-OFFICE dei Corsi Universitari). 3.  n° 1 marca da bollo da € 16,00; 4. ricevuta posizione biblioteca; 5.  ricevuta Almalaurea; 6.  moduli di assegnazione tesi (compilati dal tutor) e questionario (compilato da te); 7. n° 2 copie della tesi di laurea, direttamente al tutor e al revisore, sia cartacee che in formato digitale (pdf). Sarà cura del tutor trasmettere alla segreteria la tesi in formato digitale per l’archiviazione almeno sette giorni prima della data di proclamazione. Se sei uno studente immatricolato nell’a.a. 2014-2015 (o precedenti) puoi scegliere se laurearti con il nuovo sistema – e in tal caso la procedura di prenotazione della laurea è quella descritta qui sopra.Se invece decidi di laurearti con il vecchio sistema, ecco quale è la procedura che devi seguire:Devi anzitutto scaricare e compilare il modulo “Prenotazione esame di laurea” da consegnare almeno 45 giorni prima della seduta di tesi presso l’Area Management Didattico e URP. Congiuntamente alla prenotazione dovrai presentare una dichiarazione di presa visione delle Linee guida anti-plagio scaricabili dal sito dell’Ateneo a questo link.

Tutti i documenti sono scaricabili nella sezione "modulistica" del sito web e devono essere presentati almeno 15 giorni prima della data dell’esame di laurea:

1.  domanda di assegnazione della tesi di laurea e proposta di assegnazione del docente correlatore da far compilare al docente relatore di tesi; entrambi i moduli possono essere scaricati direttamente dal sito o ritirati presso l’Area Management Didattico e URP (Piazza Carlo Rosselli, 27/28 tel. +39 0577240346/112). Al momento della conferma della domanda lo studente deve indicare gli eventuali strumenti didattici necessari per la discussione della tesi (lavagna luminosa, proiettore del computer, registratore o altro);

2.   libretto universitario;

3.   ricevuta del pagamento della tassa di iscrizione all’esame di laurea;

4.   ricevuta di compilazione del questionario AlmaLaurea;

5.   n. 1 marca da bollo da € 16,00;

6.   ricevuta posizione biblioteca (la posizione con la Biblioteca di Ateneo deve essere regolarizzata entro 15 giorni dall’esame di laurea);

7.   n. 1 copia della tesi di laurea con il frontespizio firmato dal relatore. 

La copia della tesi di laurea, con il frontespizio firmato dal relatore, deve essere presentata entro 15 giorni dall’appello di laurea presso l’Area Management Didattico e URP (tel. +39 0577240346/ 0577240112/0577240159; corsiuni@unistrasi.it). 

QUALI SONO I TEMPI DI CONSEGNA DELLA DOCUMENTAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE? Lo studente che intende laurearsi deve scaricare e compilare il modulo “Prenotazione esame di laurea” da consegnare almeno 45 giorni prima della seduta di tesi presso l’Area Management Didattico e URP. Congiuntamente alla prenotazione dovrai presentare una dichiarazione di presa visione delle Linee guida anti-plagio scaricabili dal sito dell’Ateneo al link.
Tutti i documenti sono scaricabili nella sezione "modulistica" del sito web e devono essere presentati almeno 15 giorni prima della data dell’esame di laurea: 1. domanda di assegnazione della tesi di laurea e proposta di assegnazione del docente correlatore da far compilare al docente relatore di tesi; entrambi i moduli possono essere scaricati direttamente dal sito o ritirati presso l’Area Management Didattico e URP (Piazza Carlo Rosselli, 27/28 tel. +39 0577240346-112-159). Al momento della conferma della domanda lo studente deve indicare gli eventuali strumenti didattici necessari per la discussione della tesi (lavagna luminosa, proiettore del computer, registratore o altro);  2. libretto universitario; 3. ricevuta del pagamento della tassa di iscrizione all’esame di laurea; 4. ricevuta di compilazione del questionario AlmaLaurea; 5. n. 1 marca da bollo da € 16,00; 6. ricevuta posizione biblioteca (la posizione con la Biblioteca di Ateneo deve essere regolarizzata entro 15 giorni dall’esame di laurea). 7. n. 1 copia della tesi di laurea con il frontespizio firmato dal relatore. 

COME SI SVOLGE L’ESAME DI LAUREA?

A) SE SEI UNO STUDENTE IMMATRICOLATO A PARTIRE DALL’A.A. 2015/16: A.1. MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE La laurea si consegue previo superamento di una prova finale, che consiste nell’elaborazione di un testo scritto della lunghezza di circa 20 cartelle (40.000 caratteri, spazi inclusi), che deve essere corretto a approvato dal docente tutor e dal revisore. Il numero di pagine può essere ragionevolmente ridotto per studenti, soprattutto non italofoni, per i quali l’elaborazione scritta è particolarmente impegnativa, così da puntare sulla qualità, e ragionevolmente aumentate per studenti desiderosi di cimentarsi con una prova più corposa, o per temi che richiedano di per sé la presentazione di materiali o simili. Fa parte organica dell’elaborato un abstract di 2-3 cartelle in lingua straniera che viene valutato dai CEL con una idoneità (sì/no), riconosciuta anche in seguito a un breve colloquio orale. Il CEL esprime inoltre un giudizio sulla preparazione linguistica del laureando, di cui il tutor e il revisore tengono conto nell’assegnazione del punteggio complessivo all’elaborato. La stesura dell’elaborato è seguita da un tutor (scelto dallo studente) e da un revisore (scelto dal Direttore del Dadr o dal Coordinatore dell’area didattica, su proposta del tutor). Gli studenti hanno la possibilità di redigere gli elaborati, previo accordo con il tutor, in una lingua diversa dall’italiano, allegando in questo caso un abstract in lingua italiana. La consegna dell’elaborato definitivo al tutor e al revisore deve avvenire almeno trenta giorni prima della data della proclamazione. Il voto finale corrisponde alla media ponderata degli esami, espressa in centodecimi, con l’aggiunta di 0-7 punti assegnati all’elaborato. Al tutor spetta l’assegnazione di massimo 4 punti, al revisore di massimo 3 punti. Può essere assegnata la lode, ove il punteggio raggiunto (media più punteggio assegnato all’elaborato) sia di 110/110, nei casi in cui vi sia il parere favorevole sia del tutor sia del revisore. La formazione del punteggio è a cura del tutor, che verbalizza il voto finale almeno sette giorni prima della proclamazione e contestualmente trasmette alla Segreteria studenti una copia dell’elaborato in formato digitale per l’archiviazione. Al momento della presentazione della domanda di tesi gli studenti stranieri devono possedere la certificazione CILS TRE-C1.La proclamazione dei laureati avviene in un’unica data per ciascun appello di Laurea alla presenza del Rettore o di un suo delegato e di altri due docenti o ricercatori dell’Università per Stranieri, almeno uno dei quali di ruolo.
A.2. LINGUA E CULTURA ITALIANA La laurea si consegue previo superamento di una prova finale, che consiste nell’elaborazione di un testo scritto della lunghezza di circa 20 cartelle (40.000 caratteri, spazi inclusi), che deve essere corretto a approvato dal docente tutor e dal revisore. Il numero di pagine può essere ragionevolmente ridotto per studenti, soprattutto non italofoni, per i quali l’elaborazione scritta è particolarmente impegnativa, così da puntare sulla qualità, e ragionevolmente aumentate per studenti desiderosi di cimentarsi con una prova più corposa, o per temi che richiedano di per sé la presentazione di materiali o simili. La consegna dell’ elaborato definitivo al tutor e al revisore deve avvenire almeno trenta giorni prima della data della proclamazione. Il voto finale corrisponde alla media ponderata degli esami, espressa in centodecimi, con l’aggiunta di 0-7 punti assegnati all’elaborato. Al tutor spetta l’assegnazione di massimo 4 punti, al revisore di massimo 3 punti. Può essere assegnata la lode, ove il punteggio raggiunto (media più punteggio assegnato all’elaborato) sia di 110/110, nei casi in cui vi sia il parere favorevole sia del tutor sia del revisore. La formazione del punteggio è a cura del tutor, che verbalizza il voto finale almeno sette giorni prima della proclamazione e contestualmente trasmette alla Segreteria studenti una copia dell’elaborato in formato digitale per l’archiviazione. Al momento della consegna della tesi gli studenti stranieri gli studenti stranieri per i quali è previsto come livello di ingresso il B2 dovranno possedere la certificazione CILS QUATTRO-C2; gli studenti stranieri per i quali è previsto un livello di ingresso inferiore al B2 dovranno possedere la certificazione CILS TRE-C1. La proclamazione dei laureati avviene in un’unica data per ciascun appello di Laurea alla presenza del Rettore o di un suo delegato e di altri due docenti o ricercatori dell’Università per Stranieri, almeno uno dei quali di ruolo.

B) SE SEI UNO STUDENTE IMMATRICOLATO NEGLI A.A. 2014/15 O PRECEDENTI: Se ti sei immatricolato negli a.a. precedenti al 2015/16 puoi scegliere tra la nuova modalità (v. punto precedente) o la vecchia modalità.

 B.1. MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE
La laurea si consegue previo superamento di una prova finale, che consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto su un argomento scelto nell’ambito di uno degli insegnamenti seguiti. Se la materia prescelta è una delle lingue straniere l’elaborato può essere redatto interamente in lingua o in italiano con una sintesi di almeno 10 pagine in lingua. Se la lingua è l’arabo, il cinese o il russo, la sintesi deve essere di almeno 5 pagine. Se la materia prescelta per la laurea non è una delle lingue, l’elaborato deve essere redatto in italiano, con una sintesi di almeno 5 pagine in lingua straniera. La discussione può essere sostenuta nella lingua straniera oggetto della prova. Per gli studenti stranieri l’elaborato deve essere in ogni caso redatto in italiano, con una sintesi facoltativa di almeno 5 pagine in una lingua straniera diversa dalla propria lingua madre. Gli studenti stranieri dovranno inoltre possedere la certificazione CILS TREC1 al momento della discussione della tesi. Per essere ammesso alla prova finale, che porta all’acquisizione di 6 CFU, lo studente deve aver conseguito almeno 174 CFU, comprensivi di quelli previsti per la conoscenza della lingua straniera. Per la valutazione della prova finale la Commissione può aumentare fino ad un massimo di 7 punti il punteggio della media dei voti - espressa in centodecimi - conseguiti dallo studente nel suo percorso didattico. In caso di elaborati particolarmente meritevoli la Commissione può decidere, con motivazione scritta, di aumentare il punteggio fino a un massimo di 9 punti.
B.2. LINGUA E CULTURA ITALIANA
La laurea si consegue previo superamento di una prova finale, che consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto su un argomento scelto nell’ambito di uno degli insegnamenti seguiti. Per essere ammesso alla prova finale, che porta all’acquisizione di 6 crediti, lo studente deve aver conseguito 174 crediti, comprensivi di quelli previsti per la conoscenza della lingua straniera. Al momento della discussione della tesi gli studenti stranieri per i quali è previsto come livello di ingresso il B2 dovranno possedere la certificazione CILS QUATTRO-C2; gli studenti stranieri per i quali è previsto un livello di ingresso inferiore al B2 dovranno possedere la certificazione CILS TRE-C1.

C) SE SEI UNO STUDENTE ISCRITTO ALLE LAUREE MAGISTRALI
La laurea magistrale si consegue previo superamento di una prova finale, che consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto originale su un argomento scelto nell’ambito di uno degli insegnamenti seguiti nel biennio. La prova finale determina l’acquisizione di 21 CFU. Per sostenere la prova finale lo studente deve aver conseguito rispettivamente 99 CFU.

ESISTONO DELLE NORME PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA?
Sì, è disponibile un normario con le istruzioni per la redazione delle tesi di laurea. Lo puoi scaricare qui

QUANTE E QUALI SONO LE SESSIONI DI LAUREA?
CALENDARIO DI APPELLI DI LAUREA TRIENNALI A.A. 2017-2018
Sessione primaverile
Discussione: Gioveì 15 marzo 2018 ore 10.00
Proclamazione: Venerdì 6 aprile 2018 ore 11.00
Sessione estiva
Discussione: Giovedì 5 luglio 2018 ore 10.00
Proclamazione: Giovedì 26 luglio 2018 ore 10.00
Sessione autunnale
Discussione: Giovedì 13 settembre 2018 ore 10.00
Proclamazione : Venerdì 5 ottobre 2018 ore 10.00
Sessione invernale
Discussione: Giovedì 6 dicembre 2018 ore 10.00
Proclamazione: Venerdì 21 dicembre 2012 ore 10.00

CALENDARIO DEGLI APPELLI DI LAUREA MAGISTRALI A.A. 2017-2018
Sessione primaverile Giovedì 23 marzo 2018 ore 10.00
Sessione estiva Giovedì 12 luglio 2018 ore 10.00
Sessione autunnale Giovedì 20 settembre 2018 ore 10.00
Sessione invernale Giovedì 13 dicembre 2018 ore 10.00

COME POSSO ACCEDERE AL PORTALE DELLA DIDATTICA?
Le credenziali di accesso sono fornite al momento dell’immatricolazione.

COME POSSO ACCEDERE ALLA RETE WIRELESS (WIFI)
Per accedere alla rete Wi-Fi di ateneo occorre collegarsi al SSID Unistrasi ed inserire le proprie credenziali personali comprensive di @unistrasi.it al termine del nome utente. 
Notebook con sistema operativo Microsoft Windows Vista o Windows 7 potrebbero richiedere una configurazione manuale (vedere la guida presente sul sito all’indirizzo http://www.unistrasi.it/public/articoli/3575/802.1x-ITA.pdf.
Accesso alternativo alla Wi-Fi può essere effettuato tramite il SSID UnistrasiCP utilizzando la password di accesso Stranieri ed aprendo un browser, dove verrà richiesto di inserire le proprie credenziali comprensive di @unistrasi.it al termine del nome utente.